Lago d'Orta e Stresa

PROGRAMMA

Partenza da Torino: Corso Marche nr. 5 ore 6.45, Piazza Sabotino ore 7:00.

Arrivo a Pella sulla riva del Lago Orta, imbarco sul battello (compresa nella quota) ed escursione all’isola di San Giulio, una piccola isola ricoperta di case e oggi abitata solo più da una donna e 74 monache di clausura. Visita guidata della Chiesa Medievale e tempo libero.

La leggenda narra che quest’isola, distante non più di 400 metri dalla riva di Orta, un tempo era uno scoglio abitato da serpi e terribili mostri, fino a quando nel 390 vi approdò San Giulio: attraversando le acque del lago sopra il suo mantello e guidato nella tempesta dal suo bastone, il Santo fondò una chiesa, nella quale scelse poi di essere sepolto, e trasformò l’isola nel centro di evangelizzazione di tutta la regione

Al termine imbarco sul battello (compresa nella quota) e spostamento ad Orta: visita guidata del pittoresco Borgo chiuso che con la sua Piazza, rappresenta uno dei salotti più belli del Lago d’Orta. Pranzo libero (o facoltativo in ottimo ristorante € 20). Il paese fa parte del circuito dei borghi più belli d’Italia, che accoglie i piccoli centri abitati dallo spiccato interesse storico e artistico.

Nel pomeriggio spostamento e passeggiata libera di Stresa.

La cittadina di Stresa si affaccia sul Lago Maggiore nei pressi del Golfo dove si trovano le scenografiche Isole Borromee (Isola Bella, Isola Madre e Isola dei Pescatori), in una posizione assai suggestiva. Questa peculiarità, unita alla dolcezza del clima e alle bellezze paesaggistiche e architettoniche qui fuse armonicamente, rende la località una delle mete turistiche italiane più ambite già dalla seconda metà dell’Ottocento.

Partenza per il rientro a Torino con arrivo in serata.

DATE
Clicca qui
Iscriviti alla newsletter
Iscriviti alla newsletter